.

.

.

el sabroso oficio / del dulce mirar GóngoraWie schwer es ist, die Schönheit zu begreifen! Günter Eich

miércoles, 20 de enero de 2016

Adiós a Ettore Scola




"Muere Ettore Scola, clásico del cine italiano", de Gregorio Belinchón (El País, 20-1-16)




















2 comentarios:

Anónimo dijo...

"C'è un ordine segreto. I libri non puoi metterli a caso. L'altro giorno ho riposto Cervantes accanto a Tolstoj. E ho pensato: se vicino ad Anna Karenina c'è Don Chisciotte, di sicuro quest'ultimo farà di tutto per salvarla!"
E.S.

Grazie per il ricordo dell'ultimo 'grande' del cinema italiano.

Marco

El transcriptor dijo...

Prego, Marco.

E belle le parole di Scola che Lei ricorda. Le ho cercate e ho trovato questo link del giornale La Reppublica (http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2013/01/13/ettore-scola.html?refresh_ce) e ho letto l'articolo. Grazie.

Ieri ho visto "La cena", e mi è venuta una grande voglia di rivedere un'altra volta "La familia" e "Una giornata particolare"